24 Dec
24Dec

Foto ©IHA


Yeni Safak ,24 dicembre

Alcune tombe storiche e diversi manufatti, tra cui un antico anello d'argento, sul quale è incastonata una pietra di agata rossa dove è incisa la figura del dio Hermes e che si pensa risalga al IV secolo, sono stati portati alla luce nella provincia settentrionale di Ordu, in Turchia. Le tombe sono state scoperte durante i lavori per l'espansione di una carreggiata nel distretto di Kurtuluş, sulla costa turca del Mar Nero. Nelle tombe sono stati trovati molti resti umani e animali, insieme a gioielli in oro, pietra, argento, vetro e bronzo. Tra le numerose scoperte archeologiche annunciate a dicembre 2021 in Turchia, ricordiamo le più significative: un laboratorio di tessitura di epoca romana trovato a Perre, 15 statue neo-ittite rinvenute a Yesemek e una statua in marmo di Eracle rinvenuta ad Aizanoi. Inoltre, è stata annunciata la fine dei lavori di restauro del Palazzo Topkapı mentre l'ex bastione Hıdırlık nella periferia occidentale di Edirne è stato inaugurato come Museo di storia balcanica di Edirne.


RIPRODUZIONE RISERVATA ©XPublishing2022 🌐www.xpublishing.it⠀📧 info@xpublishing.it⠀⁠☎️ 0774 403346