L'ENERGIA DEI MEGALITI


Approfondimenti su Fenix

Quinto millennio a.C.: questa la datazione delle prime strutture megalitiche d’Europa secondo uno studio di Bettina Schulz Paulsson dell’Università di Goeteborg in Svezia, e pubblicato sulla rivista scientifica Pnas. Uno studio durato oltre 10 anni che ha scandagliato più di 35mila megaliti in tutto il continente, tra dolmen, menhir, cerchi di pietre , analizzando di tutti date e funzioni. Un vero catalogo ragionato del megalitismo europeo che costituirà una pietra miliare degli studi nel settore, e che ha stabilito diversi punti fermi: i primi megaliti del continente si trovano sulla costa atlantica della Francia, e da qui il megalitismo si è diffuso verso Inghilterra, Irlanda e paesi del nord, e poi verso Spagna, Portogallo e il Mediterraneo. Il tutto nell’arco di 200-300 anni al massimo. Come? I siti più antichi sono tutti costieri: i nostri antenati più lontani viaggiavano via mare.

Dal nostro canale ITGV di Instagram: "L'ENERGIA DEI #MEGALITI" spiegata da Adriano Forgione durante uno dei #viaggi #misteriosi di Fenix Rivista in Nord #Europa
SEGUICI 👇
@enigmaxpublishing



.