SCOPERTO UN NUOVO STATO DELLA MATERIA


1 min letti

Università di Edimburgo, Dipartimento di Fisica e Astronomia, 14 Aprile
FOTO: perle di potassio sotto olio di paraffina

approfondimenti su XTimes

Fino ad ora, si pensava che gli atomi si manifestassero nei tre stati della materia: solido, liquido o gassoso. Tuttavia, gli scienziati hanno scoperto che alcuni elementi in condizioni estreme possono assumere contemporaneamente lo stato solido e liquido. Un team di studiosi, dell'Università di Edimburgo, ha realizzato una serie di simulazioni al computer per osservare e registrare quello che hanno definito lo "stato a catena fusa". Simulando il comportamento di circa 20.000 atomi di potassio in condizioni estreme, hanno potuto rilevare che le strutture formate rappresentavano un nuovo stato stabile della materia. I risultati mostrano che ad alte pressioni e temperature il potassio, che è un metallo semplice, crea uno stato in cui la maggior parte degli atomi dell'elemento forma una solida struttura reticolare, mentre gli altri atomi si fondono in uno stato liquido. Nelle giuste condizioni, si ritiene che oltre una mezza dozzina di elementi, tra cui sodio e bismuto, siano in grado di esistere allo stato appena scoperto. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista "Proceedings of the National Academy of Sciences”.