TEST DI LABORATORIO DATERANNO IL GIGANTE DI CERNE ABBAS


1 min letti

TEST DI LABORATORIO DATERANNO IL GIGANTE DI CERNE ABBAS

BBC News, 23 Marzo

ACQUISTA ORACampioni di terreno sono stati prelevati dai gomiti e dai piedi di uno dei geoglifi più noti del Regno Unito, il Gigante Cerne Abbas, nel Dorset. Dovranno essere sottoposti a dei test finalizzati a rivelare un "intervallo di date" certo, che faccia da punto di riferimento per il periodo della sua realizzazione, a tutt’oggi ancora ignota. Si spera che i risultati saranno disponibili il prossimo luglio. Il professor Phillip Toms, dell'Università del Gloucestershire, tenterà di datare i campioni usando una tecnica chiamata Luminescenza Otticamente Stimolata (OSL). Martin Papworth, archeologo senior del National Trust, ha affermato che la tecnica OSL è utilizzata per «determinare quando i grani minerali nel suolo furono esposti alla luce del sole per l'ultima volta». La tecnica utilizzata sarà la stessa che negli anni ’90 fu utilizzata per datare il Cavallo Bianco di Uffington nell'Oxfordshire all’Età del Bronzo (380 -550 a.C.). «È probabile che i test sui campioni appena prelevati ci forniranno un intervallo di date, piuttosto che un'età specifica, ma speriamo che siano di aiuto per comprendere meglio questo bene archeologico e a prendercene cura» ha affermato Papworth. In un'analisi separata, l'archeologo ambientale Mike Allen analizzerà campioni di suolo contenenti microscopici gusci di lumache di terra per avere più informazioni sul passato del sito dove giace il geoglifo.

La prima menzione del Gigante di Cerne Abbas risale al 1694. Per preservare questo bene archeologico e storico, l'anno scorso una squadra di volontari ha spaccato manualmente 17 tonnellate di nuovo gesso al fine di mantenerne viva l’immagine. Fu donato al National Trust nel 1920 dalla famiglia Pitt-Rivers. I primi antiquari collegarono il gigante con la divinità anglosassone Helis, mentre altri credono che sia il mitologico Ercole, a causa del bastone. Altri hanno affermato che fu scolpito durante la guerra civile inglese come una parodia di Oliver Cromwell, sebbene l’opinione generalmente più accettata è che, questo gigante di 55 metri abbia una qualche associazione con un culto pagano della fertilità. Un ulteriore mistero si aggiunse negli anni '80, quando un sondaggio del terreno rivelò anomalie che suggerivano che in origine potesse sostenere sul braccio un mantello e una testa. C'è stato anche chi ha suggerito che il pene in origine fosse più piccolo ma che fu allungato fondendolo all’ombelico durante un rimodellamento in epoca vittoriana. Gordon Bishop, presidente della Cerne Historical Society, ha affermato che, sebbene alcuni abitanti del villaggio «preferiscano che l'età e le origini del gigante rimangano un mistero, la maggioranza vorrebbe sapere se è antico oppure abbia solo qualche centinaio di anni».

🌐www.xpublishing.it⠀📧 info@xpublishing.it⠀⁠☎️ 0774 403346