UNA MASCHERA "EXTRATERRESTRE” IN PERÙ


FOX News, 24 Marzo

Approfondimenti su Fenix

Gli archeologi della Seafarer Exploration Corporation hanno portato alla luce un'antica maschera funeraria, risalente probabilmente a migliaia di anni prima di Cristo. L'artefatto, sottile come un pezzo di carta, è stato trovato a Melbourne Beach, in Florida. E non è tutto. La maschera e composta da un metallo raro, poiché i test hanno rivelato la presenza di iridio, elemento extraterrestre proveniente da meteoriti. La teoria è che l'oggetto sia stato rubato da predatori di tombe spagnoli, e l’oggetto di metallo, probabilmente un copricapo, facesse parte di un corredo funebre di una civiltà pre-inca del Perù. La raffigurazione è quella di un dio solare o Viracocha. "È una delle prime prove della capacità dell'uomo di lavorare il metallo e di usare l’iridio", ha detto il dott. Michael Torres, che ha trovato la maschera. "Questo cambia le cose e il modo in cui percepiamo le antiche culture peruviane". Il dr. Torres fa parte di una squadra che lavora per recuperare oggetti di importanza storica e alto valore dal sito ove giace un galeone spagnolo naufragato, “La Concepcion”. Si pensa che la maschera sia stata trafugata dagli spagnoli e portata sulla nave, che poi andò perduta con la maggior parte del resto della flotta durante un uragano nel 1715. I ricercatori ritengono che potrebbe esserci un bottino anche più importante nel sito. "Credo sia parte di un corredo saccheggiato da Machu Picchu", ha detto il dottor Torres, che vorrebbe regalare il manufatto a un museo.